>> corso istruttori wing chun  
 >> corsi wing chun kali filippino a monza  
 >> Funzional trainig  
 >> Stage  
 >> Accademia Tao WIng Chun  
 >> il kung fu wing chun  
 >> Palestra LA Comune  
 >> storia kulo pien san wing chun  
 >> Profilo GM Austin Goh.  
 >> forme , Siu Lim Tao, prima forma wing chun  
 >> Chiam Kiu seconda forma Wing Chun  
 >> Chum Kiu 尋 橋 forme Wing Chun  
 >> Biu Jee (Bil Gee, Bil Jee, Biu Tze terza forma  
 >> Muk Yan Jong 木人樁; Forme Wing Chun  

il kung fu wing chun

 

 
 

Cos’è il Wing Chun?

Il Wing Chun ė un sistema di KUNG FU cinese molto rispettato per la sua efficacia nella lotta reale da strada. La leggenda narra che il Wing Chun sia nato dallo Shaolin, come arma micidiale per battere se stesso. Inoltre, altra particolarità rispetto a tutte le altre arti marziali, il Wing Chun fu creato da una monaca, una donna, che cercando una risposta allo stile shaolin studiò un modo del tutto differente di fronteggiare il nemico, utilizzando la forza avversaria con un preciso studio sulla meccanica del corpo e del     combattimento, invece che puntare sulla forza muscolare e maschile.

 

Il Wing Chun oggi. La fama del Wing Chun, in Occidente, la si deve al mitico BRUCE LEE, attore cinematografico di grande rilievo durante gli Sessanta, ma soprattutto grande artista marziale. Egli apprese il Wing Chun in Hong Kong dal Grande Maestro IP MAN, famoso, specialmente negli ultimi anni, grazie alla trilogia “The Legend of Ip Man”, serie di film biografici sulla sua vita di Maestro di Wing Chun. E’ grazie a Bruce Lee e pochissimi altri che inseguito hanno consentito l’espansione di questa arte anche nei paesi lontani dalla Cina, se oggi anche noi possiamo studiarlo, e fare parte di una cultura marziale antica e affascinante.

Il Wing Chun, oggi, è anche l’unico stile di kung fu che ha un museo tutto suo, il Museo di Yip Man a Hong Kong, una straordinaria testimonianza completa di tutte le documentazioni su studi e discendenze dei praticanti di questa antica e nobile arte.

 

Il Wing Chun e Hollywood. Il Wing Chun ha continuato a far parte della cinematografia, diventando un’arte favorita da moltissime star del cinema, tra i tanti il maestro StevenSeagal, 8 dan di aikido, che oltre per i sui studi l’ha utilizzato in diversi suoi film. Più recentemente il famosissimo Robert Downey Jr, che con grande successo interpretò il contemporaneo Sherlock Holmes proprio ispirandosi allo studio del Wing Chun. E, addirittura, da Mike Tyson, che ha studiato con William Chang, per migliorare l’intercettazione del pugno, e da tantissimi altri esponenti del cinema.

 

Wing Chun e forze dell’ordine. Il Wing Chun, però, non è solo scenografia e finzione holywoodiana. Quando si tratta di combattimenti corpo a corpo e lotta da strada, ha saputo farsi strada anche, e soprattutto, in ambito militare. Grazie alla sua fama di stile efficace, e molto pratico da applicare, viene attualmente studiato da moltissimi reparti speciali in tutto il mondo quali, swat, FBI ,berretti verdi, polizia tedesca ed italiana, inoltre da bodyguarde professionisti della sicurezza di tutto il mondo: questo la dice lunga sulla sua praticità in campo reale da strada di questa arte.

 

Chi può praticare Wing Chun? Uno dei lati eccezionali di questa arte è che non ha limiti di età, né di sesso o corporatura: tutti quanti possono apprendere e avere soddisfazioni notevoli da questa arte, dal ragazzino alla nonnina, il Wing Chun si adatta a tutte le esigenze, ovviamente sta al maestro saper dare ad ogni allievo la propria strada, in base alle necessità di ognuno.

Il Wing Chun aiuta ha conoscere noi stessi, a superare le nostre debolezze, insegna sin dal primo giorno il controllo delle emozioni come, la paura, l’ansia e la rabbia, grazie all’utilizzo simultaneo dei due emisferi del cervello,destro e sinistro. Non è un serbatoio di tecniche scopiazzate, ma sono dei veri principi che solo un serio conoscitore del sistema può trasmettere: “un principio fa mille tecniche, ma mille tecniche non fanno un principio”. Questa filosofia, fondamentalmente di matrice taoista, fa del wing chun uno stile in cui la parola “noia” o “monotonia” non sono contemplate, poiché offre all’allievo un’infinità di stimoli e conoscenze.

 

Scegliere la guida giusta: il SIFU. Per ottenere dei veri risultarti, dall’arte e da se stessi, però, la cosa fondamentale è anzitutto documentarsi su chi vi insegna, sulla sua esperienza e formazione professionale, quanto ha studiato, se ha finito il sistema etc.

Sifu Gianfranco Pompianu sicuramente è una delle eccellenze a livello europeo nel Wing Chun, e mondiale nel suo lineage. Ha studiato per diciasette anni, e continua tutt’ora a studiare, affianco del suo Sifu Grand Master AUSTIN GOH, della Famiglia del GGM LEE SHING sistema Gulao Pien San Wing Chun.

 

Inoltre è membro della famiglia KOMBATAN SYSTEM ESCRIMA del GURU ERNESTO PRESSAS;seguaendo il carissimo amico ed Maestro Randy Remolin, membro della famiglia SAYOK KALI e del WARRIOS ESCRIMA, con il Guru KRISHNA GODHANIA.

studia ed approfondisce il sistema PANANTUKAN Con il Guro di famma mondiale

PETER WECKAUFT

 

 

Oltre a studiare con questi maestri, seriamente, si dedica allo studio fisico e all’allenamento funzionale con l’uso delle KITTLEBALL con il maestro Mario Civelletti, specializzato nella preparazione degli artisti marziali, per migliorare ed evolversi sempre di più.

 

Inoltre il Sifu Pompianu è un PLURI campione d’italiano di pugilato dei pesi leggeri.

Avendo raggiunto un alto livello in queste arti ha creato un sistema, SISTEMA ANTI AGGRESSIONE POMPIANU (S.A.A.P.) studiato per adeguarsi alla difesa personale rivolto a tutti, eliminando tutto il superfluo e lasciando il meglio del meglio delle sue esperienze e conoscenze.

 

Ecco il motivo per cui tanti maestri validi di diversi stili, come tai chi chang, tan lang, pa kua, etc. si rivolgono da anni al maestro Pompianu, per migliorare le loro arti con principi del Wing Chun, ideali per aiutare qualsiasi arte marziale, anche dal punto di vista della metodologia semplice e versatile.

La collaborazione con maestri di ogni appartenenza e nazione è, anzitutto, segno di forte apertura mentale e di leale amicizia verso tutti i professionisti che, con serietà e passione, dedicano la loro vita allo studio delle arti marziali, indipendentemente dallo stile o sistema.

Sifu Gianfranco Pompianu
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 
 

 
 
Home Page | Biografia | Corsi Istruttori | Corsi | Gallery | Video | Contatti | Mappa del sito | Area riservata
Pompianu Gianfranco Accademia Tao Wing Chun Milano associazione sportica dilettantistica C.F. 97688230156

Questa sito fa uso di cookie.
Visitando questo sito web si autorizza l' impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull' impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su OK si accetta la nostra Policy sui cookie.